Skip to content

SCHNELLGESUNDABNEHMEN.INFO

Schnellgesundabnehmen.info

Scarica senza installare high sierra


  1. Scaricare | MacPay+ by Quartesoft
  2. VLC for Mac OS X
  3. Come installare macOS High Sierra con chiavetta USB

Il MacBook Pro non è compatibile con Mojave, per cui l'unica alternativa ragionevole è installare High Sierra. Ma è ancora possibile scaricare. La procedura di download e di installazione di macOS richiede tempo, perciò accertati di avere una connessione internet affidabile. Se usi un. Scarica - Aggiornamento di sicurezza (High Sierra). L'aggiornamento di sicurezza è consigliato a tutti gli utenti e migliora la sicurezza di. Le versioni di macOS 'Sierra' e macOS 'High Sierra' sono effettuare il download dell'applicazione di installazione dentro il Mac. Come installare l'aggiornamento? Se vuoi procedere immediatamente all'​aggiornamento da Sierra ad High Sierra, dopo aver scaricato l'installer non ti resta che.

Nome: scarica senza installare high sierra
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 66.42 Megabytes

Del resto, l'approccio adottato da Apple ormai dai tempi di Mavericks è vantaggioso per l'utente: mantiene il suo computer aggiornato, con nuove funzionalità e senza costi aggiuntivi. Se abbiamo un software o una periferica di cui non vi è certezza sul corretto funzionamento con High Sierra oppure presenta incompatibilità già note, è meglio restare sui precedenti finché non cambia la situazione.

C'è poi chi preferisce attendere almeno qualche versione minore, con relativi bugfix, per aggiornare e chi invece proprio non vuole saperne di aggiornare per principio. Per tutti coloro che appartengono a tali categorie, da qualche giorno potrebbero essersi ritrovati un ospite a sorpresa sul proprio Mac.

Gli utenti coinvolti ricevono una notifica in cui li s'invita ad effettuare l'aggiornamento, coi pulsanti "Installa" e "Dettagli". Solo quest'ultimo, tuttavia, riporta alla pagina ufficiale di High Sierra sul Mac App Store; se si preme su "Installa", si avvia immediatamente l'installer in quanto tutto è stato scaricato in background. Per iniziare, fai clic su Installa all'interno della notifica.

Effettuare un'installazione pulita di macOS Mojave Desideri effettuare un'installazione pulita di macOS Mojave, cancellando tutti i file presenti attualmente sul disco del tuo Mac? Il primo passo che devi compiere è assicurarti di avere una chiavetta USB con almeno 12GB di spazio libero.

Il contenuto del drive verrà eliminato, quindi prima di procedere assicurati di aver effettuato un backup dei dati presenti in esso.

Scaricare | MacPay+ by Quartesoft

Se non hai ancora una chiavetta adatta allo scopo, prova a dare un'occhiata alla mia guida all'acquisto dedicata alle chiavette USB e individua il prodotto più adatto a te. Una volta ottenuta la chiavetta su cui copiare i file d'installazione di macOS Mojave, devi scaricare il pacchetto d'installazione del sistema operativo dal Mac App Store , come ti ho spiegato prima nel capitolo del tutorial dedicato al download di macOS Mojave.

Quando, al termine del download, si aprirà la finestra del setup di Mojave, chiudila. Adesso devi procurarti il programma mediante il quale copiare i file d'installazione di macOS Mojave sulla chiavetta USB: il suo nome è Install Disk Creator, è completamente gratuito e puoi scaricarlo facilmente sul tuo Mac collegandoti a questa pagina Web e cliccando sul pulsante Download the macOS app che si trova in basso.

A download completato, estrai Install Disk Creator dall'archivio zip che lo contiene se il Mac non provvede già a farlo in automatico e trascina il programma nella cartella Applicazioni di macOS.

Dopodiché avvialo e clicca sul pulsante Apri che compare al centro dello schermo. A questo punto, assicurati che al centro della finestra di Install Disk Creator ci sia l'installer di macOS Mojave in alternativa, clicca sul pulsante Choose a macOS installer e selezionalo manualmente dalla cartella Applicazioni di macOS , seleziona il nome della tua chiavetta USB dal menu a tendina Select the volume to become the installer in alto e clicca prima sul pulsante Create installer e poi su Erase disk.

Digita, quindi, la password di amministrazione del Mac, dai Invio e attendi qualche minuto affinché la copia dei file d'installazione di macOS Mojave venga completata. Al termine della procedura, ti verrà mostrato il messaggio Complete.

Ora, il primo passo che devi compiere è quello di formattare il disco del tuo Mac. Per procedere, seleziona l'icona di Utility Disco e fai clic sul pulsante Continua. Dopodiché seleziona il nome dell'unità es.

Macintosh HD dalla barra laterale di sinistra; se necessario, pigia sul pulsante Attiva per attivarla mediante l'immissione della password di amministrazione del Mac e premi sul bottone Inizializza, che si trova in alto. Nella finestra che si apre, digita il nome che vuoi assegnare al disco es. Macintosh HD nell'apposito campo di testo, seleziona la voce APFS dal menu a tendina Formato in modo da formattare l'unità usando il file system più recente di casa Apple e clicca su Inizializza per confermare la tua volontà di formattare il disco.

A formattazione completata, chiudi Utility Disco, seleziona la voce Installazione macOS dalla schermata iniziale della chiavetta e premi sul pulsante Continua collocato in basso a destra.

Nella finestra che si apre, fai clic sul pulsante Continua, premi su Accetta per due volte consecutive in modo da accettare condizioni d'uso di macOS Mojave e seleziona il disco su cui installare il sistema operativo presumibilmente Macintosh HD. A questo punto, fai clic sul pulsante Sblocca, digita la password di amministrazione del Mac per sbloccare il disco se questo, in precedenza, era stato cifrato con FileVault e clicca sul pulsante Installa per avviare l'installazione di macOS.

Missione compiuta! Adesso non ti rimane altro che attendere pazientemente il riavvio del Mac e l'installazione di Mojave verrà portata a termine in maniera del tutto automatica con diversi riavvii durante la copia dei file del sistema operativo.

Successivamente, dovrai scegliere se attivare i vari servizi che Apple mette a disposizione, come il portachiavi di iCloud, la funzione di cifratura del disco FileVault, la sincronizzazione di documenti e scrivania con iCloud Drive, Siri ecc. Nulla di difficile comunque. Una volta completata la procedura guidata, ti verrà mostrata la Scrivania di macOS Mojave e, quindi, potrai utilizzare il sistema usufruendo di tutte le sue nuove funzionalità.

Buon divertimento! Nota: una volta installato macOS Mojave sul tuo Mac, potrai effettuare un'installazione pulita del sistema operativo senza ricorrere a chiavette esterne, sfruttando la sola funzione di Recovery di macOS.

Non avendo una chiavetta con i file d'installazione di Mojave inserita nel Mac, dovrai attendere un nuovo download di tali file, quindi la procedura potrebbe andare avanti per un bel po'.

Reinstallare macOS High Sierra Hai già provveduto a installar macOS Mojave sul tuo computer ma, visto che hai dei problemi di stabilità o velocità del sistema, vorresti reinstallarlo? Nulla di più facile: accedendo alla Recovery di macOS, puoi avviare un nuovo download di Mojave e reinstallare il sistema operativo senza cancellare i file presenti sul disco del tuo Mac. A questo punto, fai clic sulla voce Reinstallazione macOS, pigia sul pulsante Continua e procedi con l'installazione del sistema operativo come spiegato nei capitoli precedenti di questo tutorial.

Apple verificherà lo stato del tuo computer da remoto e, se non ci saranno problemi in questo frangente, verranno avviati prima il download e poi l'installazione di macOS Mojave sul Mac. Novità principali di macOS Mojave Adesso che hai installato macOS Mojave sul tuo Mac, mi sembra opportuno indicarti alcune delle principali novità incluse in questa versione del sistema operativo Apple. Dark Mode e sfondi dinamici La novità di macOS Mojave che salta subito all'occhio è la Dark Mode, il nuovo tema scuro per il desktop che permette di avere menu, barra Dock e applicazioni con interfaccia scura, riposante per gli occhi.

A fare "il paio" con la Dark Mode sono i nuovi sfondi dinamici di macOS Mojave, che permettono di avere un'immagine di sfondo della Scrivania che si adatta in base all'ora del giorno. Ad esempio, il wallpaper predefinito il deserto del Mojave , nelle ore diurne mostra un panorama, per l'appunto, diurno e poi, nel corso della giornata si modifica, fino a diventare un paesaggio notturno. Per attivare la Dark Mode di macOS Mojave, accedi a Preferenze di sistema l'icona dell'ingranaggio che si trova nella barra Dock , vai in Generali e clicca sull'opzione Scuro.

Per attivare gli sfondi dinamici, invece, fai clic destro in un punto vuoto della Scrivania, seleziona la voce Modifica sfondo scrivania dal menu contestuale e seleziona uno dei wallpaper elencati sotto la voce Scrivania dinamica. Novità del Finder e della Scrivania Altre novità che si fanno notare piuttosto facilmente sono quelle che riguardano il Finder e la Scrivania. Il Finder ha acquisito una nuova modalità di visualizzazione, detta Galleria, che permette di visualizzare foto e video sotto forma di miniature e mostra, in alto, un riquadro di anteprima più grande per gli elementi selezionati.

VLC for Mac OS X

I criteri in base ai quali è possibile raggruppare le icone in pile sono: tipo, data di ultima apertura, data di aggiunta, data di modifica, data di creazione e tag. Parlando della barra Dock, vale la pena sottolineare l'introduzione della funzione che mantiene su quest'ultima le icone delle app utilizzate di recente come accade su iPad. Altra funzione molto interessante è quella che permette di effettuare foto o scansioni con la fotocamera di iPhone o iPad e trasferirle immediatamente sul Mac, in una cartella o un'applicazione in uso es.

Pages o Anteprima. Dopodiché richiama il menu contestuale di macOS e seleziona la voce Importa da iPhone o Importa da iPad da quest'ultimo.

Scegli, dunque, l'opzione Scatta foto o Scansiona documenti, effettua la foto o la scansione usando il tuo device, pigia sul bottone Usa foto e l'immagine catturata verrà trasferita immediatamente al Mac. In caso di malfunzionamenti, prova a riavviare il tuo iPhone o iPad. In questo modo inizierà la configurazione del sistema e alla fine ti ritroverai sulla Scrivania di Sierra!

Troverai sui vari forum un link che ti porta al download di un file che avrà come estensione. Dopo averlo scaricato sposta Kext Utility che ti ho fatto scaricare prima su una chiavetta e avvialo su Sierra.

Come installare macOS High Sierra con chiavetta USB

Aspetta che finisca di caricare la rotella non girerà più e trascina il file per Ethernet che hai scaricato. Inserisci la password e i driver Ethernet saranno installati. Dopo averlo scaricato installalo come ti ho fatto fare per i driver Ethernet. Se hai una chiavetta WiFi collegati al sito del produttore della chiavetta e se sono disponibili scarica e installa i driver più recenti per Sierra. Al termine apri il file.

Al termine vai su Preferenze di Sistema e clicca su Cuda in basso a destra. Molto probabilmente ci sarà un aggiornamento; Scaricalo e poi installalo. Ottimizzazione e personalizzazione Ora hai tutto o quasi il necessario per far funzionare al meglio il tuo Hackintosh. Prima di riavviare per apportare le modifiche passa su Sierra Clover Configurator che ti ho fatto scaricare in precedenza e vai sulla scrivania desktop , clicca in alto su Finder e seleziona Preferenze.

Ora seleziona ancora Dischi Rigidi.

Sulla scrivania appariranno i dischi fissi del computer. Noterai un disco chiamato EFI. Seleziona il disco che sarà ad esempio disks2s1. Ora dalla finestra in alto seleziona la versione di iMac o MacPro se sei indeciso perchè su internet non hai trovato nulla seleziona iMac 14, 2 o MacPro 5,1 che funzionano nella maggior parte dei casi.